Menu
BLEFAROCLASI, PALPERE CADENTI, PROBLEMATICHE DEGLI OCCHI. CHIRURGIA MORFO-ESTETICA PALPEBRALE

–  Trattamento della blefarocalasi della palpebra superiore con ricostruzione della piega della palpebra superiore: approccio con lembo muscolo cutaneo.

In genere nel 5% dei pazienti con blefarocalasi (eccesso di cute) e grasso orbitario erniato dalla palpebra superiore si esegue una blefaroplastica superiore con resezione solo di cute. Nel 95% dei pazienti si preferisce eseguire una resezione cutanea e del muscolo orbicolare e ricostruzione della piega palpebrale.

Molti pazienti con blefarocalasi hanno una piega palpebrale poco definita e una anomala posizione delle ciglia. La ricostruzione della piega palpebrale aiuta ha risolvere anche questo problema. Questo approccio può essere utilizzato anche per la riduzione del muscolo orbicolare che appare eccessivo dopo la rimozione della cute. Questo accesso consente inoltre altre procedure come il riposizionamento della ghiandola lacrimale se prolassata.

–  Trattamento della blefarocalasi della palpebra superiore e grasso orbitario: approccio con lembo cutaneo.

La blefarocalasi della palpebra superiore e il grasso orbitario erniato, occasionalmente sono trattati con l’escissione dell’eccesso cutaneo e del grasso prolassato senza riduzione del muscolo orbicolare e senza la ricostruzione della piega. Questo viene utilizzato soprattutto negli individui anziani cercando un miglioramento nella visione, senza problemi estetici.

–  Trattamento della blefarocalasi della palpebra inferiore, del grasso orbitario erniato e del muscolo orbicolare ipertrofico: approccio con lembo muscolo cutaneo.

Le palpebre inferiori gonfie e  cadenti sono usualmente il risultato di un grasso orbitario erniato o blefarocalasi.Un approcio con lembo muscolo cutaneo è vantaggioso nei pazienti con il grasso orbitario erniato nella palpebra inferiore e blefarocalasi.Il vantaggio nel asportare il grasso erniato attraverso un lembo mio-cutaneo è il facile isolamento del grasso orbitario.L’intervento di blefaroplastica non e’ privo di complicanze. E’ consigliato un adeguato monitoraggio post operatorio immediato e a lungo termine.